X

Blog ed eventi

Suoni per le terre lontane – don Piero Nestola in concerto

Era la calda estate dello scorso anno, quando coinvolti da alcuni amici tra cui Don Giuseppe Venneri, ci ritrovammo a realizzare delle foto ad un gruppo di ragazzi dell’Uganda, accolti dal Centro Missionario Diocesano.

Sin da subito, siamo stati rapiti da quei sorrisi, dai loro progetto dowon lotinoracconti, e soprattutto dai progetti che da lì a poco hanno preso vita. Successivamente a Natale, i nostri amici presero parte alla Missione a Pajule in Uganda.

Scopo della missione era l’inaugurazione della casa di accoglienza che è stata realizzata grazie ai contributi di tanti benefattori della diocesi (nelle foto accanto). In quell’occasione è stato ricevuto in dono dai capi villaggio il terreno dove sorgerà la scuola e sul quale sta prendendo vita un nuovo progetto (clicca nell’immagine affianco per leggere il progetto realizzato a Pajule).

Al loro ritorno, siamo stati lieti di accogliere la loro testimonianza all’interno dei nostri “Aperitivi Culturali”, una serata che non ha fatto altro che rafforzare la nostra convinzione nel sostenere i progetti del Centro Missionario Diocesano in Uganda.

Ed è per questo che oggi siamo qui a invitare ad una numerosa partecipazione DOMENICA 11 SETTEMBRE ore 20:30 nel PALAZZO MARCHESALE a GALATONE, alla serata:

“Suoni per le terre lontane – Don Piero Nestola in concerto”.

Oltre che ascoltare la bellissima musica di Don Piero, durante la serata verrà illustrata la nuova missione a Pajule, dal nome “PIANTA LA SPERANZA”. (qui affianco il manifesto descrittivo). La missione ha come obbiettivo:

l’impianto su dei terreni, donati dai capi villaggio, di un grande frutteto che servirà a produrre frutta e lavoro per gli abitanti di Pajule e dei paesi vicini.

Don Giuseppe durante la serata illustrerà nei dettagli con foto e video dall’Uganda, l’intero progetto missionario, che Progetto Pianta la Speranzaè già stato avviato a Pajule e che vede 160 lavoratori preparare il terreno. (clicca nell’immagine a sinistra per la descrizione del progetto “Pianta la Speranza”).

Con la generosità dei partecipanti al concerto, sarà possibile sostenere la Missione. Basti pensare che con 5€, in Uganda è possibile acquistare un albero di mango, papaja, banana oppure piante da caffè, the ecc.

 

Siamo sicuri che domenica 11 Settembre saremo in tanti ad assistere al concerto e sostenere il progetto “pianta la Speranza”! Noi come sempre ci saremo!!!

 

Tags: